Quello che gli anglosassoni chiamano Vacation Blues da noi si chiama Sindrome da Rientro.

 

Da alcune statistiche sembra che circa il 30% delle persone presenti diversi disturbi ai rientri dalle vacanze. Stanchezza, irritabilità, difficoltà di concentrazione, mal di testa, perdita di appetito e difficoltà nel prendere sonno, sono i principali sintomi della sindrome da rientro.

 

La colpa di tutto questo dipende dal nostro sistema nervoso che durante le ferie si è rilassato, ha poco alla volta perso i vecchi ritmi per acquisirne dei nuovi decisamente più piacevoli. Il rientro comporta il riaffrontare diverse problematiche: i vecchi impegni, il lavoro accumulato, l'angoscia per i forse troppi spesi, organizzazione della routine quotidiana. 

 

Non fatevi spaventare! Pochi e pratici consigli possono aiutare ad accettare il rientro in maniera decisamente più serena. 

 

Prima del rientro al lavoro sarebbe bene avere un paio di giorni di adattamento per riacquistare la routine senza traumi. 

 

Cercate di riprendere i corretti cicli sonno/veglia. Andate a dormire ad un' ora accettabile. 

 

Evitate la somministrazione, soprattutto serale, di alcolici; tipica abitudine presa durante le serate estive.

 

Se siete dei fumatori cercate di limitare il numero di sigarette fumate. 

 

Alimentatevi bene, abbondando con frutta e verdura di stagione.

 

Bevete molta acqua per ripristinare una perfetta idratazione.

 

Ritagliatevi un pochino di spazio, rilassatevi e magari svolgete un po' di attività fisica leggera.

 

Non sarebbe niente male pensare di alzazrsi anche solo un quarto d'ora prima del solito per fare una passeggiata corroborante, sentendo finalmente l'arietta fresca sulla pelle dopo tanta calura estiva.

 

Se proprio avete bisogno di un aiuto noi di Basefarma ti proponiamo Pappa Reale e Rosa Canina 10 Flaconcini

 

E come ultimo consiglio non considerate il rientro dalle ferie come la fine di un qualcosa di eccezionalmente bello, ma come un nuovo inizio da cui potranno arrivare soddisfazioni e gratificazioni.

 

A questo punto: Sindrome da Rientro non ti temo!!!